RICERCA

NOME
PREZZO -
CITTÀ
STANDARD
 

Festa - Hotele ne Shqiperi Lezhe


Storicamente la città di Shkodra è stata una delle principali città albanesi. Il più grande sviluppo si è svolto nel XIX secolo. Nel 1870 aveva circa 50.000 abitanti. Storicamente la città di Shkodra è stata una delle principali città albanesi. Il più grande sviluppo si è svolto nel XIX secolo. Nel 1870 aveva circa 50.000 abitanti. È diventato un importante nodo di scambio per tutti i Balcani, con 3500 negozi, nella zona in cui oggi è conosciuto come "vecchio bazaar". Dal 1718, la Scuola ha avuto un'agenzia consolare in molti paesi stranieri. Come porto era considerato Oboti, ma soprattutto Ulcinj e poi Shengjin. Durante gli anni della Lega di Prizren (1878), Shkodra divenne il punto focale del movimento nazionale. A questo punto, il ramo della Lega di Shkodra aveva una propria protezione, uno dei più attivi e ha aiutato a proteggere Plav, Gucci, Hoti e Gruda, nonché nella guerra di Ulcinj.
Shkodra è stata anche un centro culturale molto importante. Parliamo qui della biblioteca di Bushatllinj e della fotografia Marubi, riconosciuta come uno dei più antichi dei Balcani e con valori insostenibili. Durante la guerra balcanica e la prima guerra mondiale, Shkodra è diventata preda per i bersagli predatori del Montenegro e della Serbia. La popolazione di Shkodra difendeva la città per sette mesi consecutivi contro gli eserciti circostanti, ma il 23 aprile 1913 gli eserciti serbo-montenegrini entrarono in città attraverso il tradimento di Esat Pasha Toptani.
I serbo-montenegrini sono stati costretti a scappare dopo alcuni mesi e poi la scuola si è recata al protettorato internazionale. La città passò al governo di Tirana nel 1920.
Anche Shkodra può essere menzionata come centro del cattolicesimo albanese. Fu l'ultima città albanese a cadere sotto il dominio ottomano nel 1479 e la città che più si opponeva all'arrivo del comunismo nel 1944. I cittadini di Shkodra furono i primi a rovinare i simboli della dittatura nel 1989. C'era anche la prima scintilla Proteste tutto-popolose contro il comunismo Alla fine degli anni '90.

ROSE GARDEN HOTEL